La Juve inizia a cambiare: via Mandzukic, ecco il ritorno di Morata

Il calciatore è disponibile a tornare a Torino. Ma il Chelsea non è disposto a fare sconti a Marotta: operazione da 70 milioni di euro

La Juve inizia a cambiare: via Mandzukic, ecco il ritorno di Morata
TiscaliNews

Via Mandzukic, Dybala resta e torna Morata. La rifondazione della Juventus parte dal cambio in attacco. Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo spagnolo Mundo Deportivo, i dirigenti bianconeri vorrebbero riportare a Torino l'attaccante  "recomprato" dal Real Madrid nel 2016 e poi finito al Chelsea di Conte in Premier League. La trattative però non è semplice.

Morata è pronto a tornare

Il calciatore è disponibile a tornare alla Juventus anche perché sua moglie, la fashion blogger Alice Campello, è italiana. Al Chelsea poi non ha convinto del tutto. "Ha grandi potenzialità e noi cerchiamo di migliorarlo, sapendo anche che quest’anno è stato bloccato da un problema alla schiena", aveva spiegato Antonio Conte. Ma tra i Blues c'è aria di rivoluzione con la quasi certa partenza a fine stagione dell'allenatore italiano.

Il Chelsea non fa sconti: operazione da 70 milioni di euro

Ma il Chelsea non è disposto a fare sconti. Per strapparlo al Real Madrid il magnate russo Abramovich ha speso 80 milioni di euro nel luglio 2017, siglando con il giocatore un contratto di 5 stagioni (fino al 30 giugno 2022) a 9 milioni di euro all'anno. Le quotazioni del 25enne sono scese dopo il primo anno a Londra, ma se la Juve lo vuole prendere dovrà pagare non meno di 65-70 milioni di euro.