Real-Juve, Buffon all'arbitro: «Al posto del cuore hai un bidone dell'immondizia. Non sai un caz...»

Codice da incorporare:
fonte: Mediaset

«Non sto a sindacare ciò che ha visto l’arbitro. Era sicuramente un’azione dubbia. E un’azione dubbia al 93’, dopo che all’andata non ci è stato dato un rigore sacrosanto al 95’, non puoi avere il cinismo per distruggere una squadra che ha messo tutto in campo. Ti ergi a protagonista per un tuo vezzo o perché non hai la personalità adatta. Un essere umano non può fischiare un’uscita di scena di una squadra dopo un episodio stradubbio: al posto del cuore hai un bidone della spazzatura».

A dirlo Gigi Buffon ai microfoni di Premium Sport dopo l’eliminazione della Juventus in Champions League. «Se non hai la personalità per stare da protagonista in campo stai in tribuna con tua moglie e i tuoi figli e ti godi lo spettacolo, bevi la Sprite e mangi le patatine - aggiunge il portierone bianconero -. Non puoi rovinare tutto perché non sei a certi livelli. Siccome la pago io a 40 anni, spero avvenga allo stesso modo. Devi avere la sensibilità del momento, altrimenti te ne stai in tribuna a mangiare le patatine. E mandi qualcun altro, dicendo `io non ce la faccio ad arbitrare certe partite´. L’arbitro ha fatto la sua partita, ha fatto quello che doveva fare: il problema è proprio quello. È una questione di sensibilità che deve albergare in ogni uomo. Non è questione di sapere arbitrare, deve anzitutto aver visto la partita d’andata, e magari al ritorno sei più sereno e fischi le cose eque». Secondo Buffon «il Real ha meritato nelle due partite, gli faccio i complimenti, per me è sempre un onore affrontare questa squadra, questo pubblico. Tanti complimenti, meritavamo almeno di andare ai supplementari».