Allegri non si fida: "Il Barcellona è ancora la più forte"

Allegri non si fida: 'Il Barcellona è ancora la più forte'
©Getty Images
di Sportal.it

Con 222 milioni in più nelle casse. E capace sempre di incutere la solita preoccupazione.



Il Barcellona non è certo stato protagonista dell’estate di mercato, almeno in entrata, ma alla vigilia della prima partita della fase a gironi il tecnico della Juventus Max Allegri mette in guardia la propria squadra sui pericoli che potrebbero arrivare dalla gara del Camp Nou:



“Quando si hanno giocatori come Messi, Iniesta, Suarez, Dembelè, Deulofeu bisogna stare attenti e fare una grande partita, con grande lucidità e precisione tecnica. Il Barcellona è partito molto bene, ha già qualche punto di vantaggio sul Real Madrid: insieme ai campioni in carica è la squadra favorita per vincere la Champions, ma penso che siano ancora loro i più forti".



Abbastanza forti, quindi, da non meritare vantaggi in tema di formazione. Allegri non si sbilancia sul sostituto di Mandzukic, non convocato al pari di Chiellini:

"Mandzukic è un giocatore importante per noi, ci appoggiamo spesso a lui pure per le pallea alte. Non so ancora se giocheremo con il solito modulo, con tre centrocampisti o magari due attaccanti e uno dietro: valuterò. Le caratteristiche dei giocatori che vanno in campo mi permettono di poter variare anche durante la partita: dovremo cercare di fare gol. Bernardeschi? Federico ha chance di giocare, non se di partire dall'inizio, ma ha chance di giocare. Si sta inserendo bene, sta crescendo anche fisicamente, quindi è un giocatore che domani può essere utile”.