Gol di Messi e vittoria del Barcellona ma torna il "giallo della pastiglia" della Pulce

L'argentino dopo pochi minuti di gioco prende una pastiglia dal calzettone. Poi segna il centesimo gol nelle competizioni europee per club

Redazione Tiscali

Non passerà alla storia come la sua partita migliore, ma Leo Messi ha il merito di aver liquidato la pratica Olympiacos con un gol e qualche lampo di quella classe cristallina che tutti conosciamo. Il fantasista argentino ha segnato al 16' del secondo tempo ed è diventato il secondo giocatore a raggiungere i 100 gol nelle competizioni europee per club dopo l'eterno rivale Cristiano Ronaldo. Anche grazie a lui, il Barcellona ha superato i greci nella terza giornata del gruppo D della Champions League.

Ancora la pastiglia per non vomitare?

Ma a margine della vittoria dei blaugrana c'è un episodio che ha attirato la curiosità dei media. La "Pulce" argentina dopo pochi minuti di gioco allunga le mani verso il calzettone sinistro e toglie una pastiglia, poi la porta alla bocca e comincia a masticarla. La mente torna indietro a qualche anno fa quando l' "assistenza" della pastiglia era divenuto l'unico modo per permettere a Messi di giocare. "Ho fatto mille controlli, ma non si sa che cosa ho - disse allora l'argentino -. Mi capita a casa, in partita, durante gli allenamenti, non è nulla di che. Mi succede spesso, prendo una pastiglia e mi passa tutto".