"Manita" del Bayern e quarti ipotecati, il Barça e Messi gelano Conte. I gol

I tedeschi di Jupp Heynckes si impongono per 5-0 sul Besiktas. A Stamford bridge il Chelsea spreca e il Barcellona ottiene l'1-1

TiscaliNews

Il Bayern Monaco mette più di un piede nei quarti di finale della Champions League, il Barcellona quasi, dopo le sfide d'andata degli ottavi di finale. I tedeschi hanno travolto in casa per 5-0 i turchi del Besiktas che, al ritorno dovranno compiere un miracolo, ma soprattutto segnare tanti gol (6). Il Barcellona è stato bloccato sull'1-1 dal Chelsea di Antonio Conte.

Il Barça e Messi gelano Conte

A Stamford bridge, il Barcellona crea (più del 70 per cento di possesso palla), ma il Chelsea colleziona nel primo tempo due legni con Willian, le cui bordate superano Ter Stegen, ma non finiscono in rete. Al terzo tentativo, il fantasista brasiliano fa centro, superando il portiere dei catalani con un'altra conclusione assolutamente imparabile. Il Barcellona non molla e si riversa con classe, rabbia e determinazione nella 16 metri degli inglesi che, alla mezz'ora, si fanno sottrarre (pasticcio di Alonzo) il pallone dal pressing di Rakitic: il passaggio del croato per Messi è rapido, la conclusione dell'argentino fulminea. Conte si mette le mani nei capelli, il Barca assapora l'aria dei quarti, che si disputeranno martedì 13 marzo.

Manita del Bayern Monaco al Besiktas

Nell'altro match della serata, il Bayern guidato da Jupp Heynckes, hanno chiuso il primo tempo 1-0 grazie alla rete di Thomas Mueller, ma soprattutto con un uomo in più, per l'espulsione di Vida dopo soli 16'. Nella ripresa bavaresi a valanga: Coman firma il 2-0 e ancora Mueller fa tris. Nel finale sale in cattedra Lewandowski, che sigla una doppietta e suggella la 'manita' dal forte sapore di quarti di finale.