La rabbia di Higuain trascina la Juve, la Roma ringrazia Manolas e Dzeko. I gol

I bianconeri superano l'Olympiacos grazie al "Pipita" e Mandzukic. I giallorossi vincono a Baku per 2-1 contro il Qarabag

Redazione Tiscali

Notte di riscatto per le italiane in Champions League con le vittorie di Juve e Roma (dopo quella del Napoli il 26 settembre). La gara europea ha restituito gol e sorrisi a Higuain: è stato suo il gol che ha scacciato l'incubo di un pareggio casalingo che sarebbe risultato molto indigesto per la Juventus, e suo l'inizio dell'azione del raddoppio conclusa da Mandzukic dopo un tocco del sinistro di Dybala, vellutato ma troppo corto per finire in rete. Dopo quasi 70' di attesa, la Juventus ha quindi messo sotto l'Olympiacos più di una volta pericoloso in contropiede ma anche salvato a ripetizione dalle parate di Proto nei primi 45'.

Roma "corsara" dopo 10 anni

Tre punti pesanti anche per la Roma. Dopo quasi sette anni i giallorossi ritrovano il successo esterno in Champions League. Allora, il 3 novembre 2010, sul campo del Basilea e con Claudio Ranieri in panchina la Roma si impose per 3-2, questa volta a Baku c'è stato il 2-1 contro il Qarabag. La squadra azera si è mostrata in palla sul piano emotivo e caratteriale, creando infatti qualche problema alla difesa giallorossa che ha sofferto più del dovuto in alcuni tratti del match. In gol Manolas e Dzeko, poi Pedro Henrique per Qarabag. E' una vittoria molto importante, per la squadra di Di Francesco, soprattutto se rapportata al pareggio interno con l'Atletico Madrid e alla luce del prossimo, delicato impegno contro il Chelsea a Stamford bridge.

Tutti gli altri gol della Champions League