Perde la calma e spinge il raccattapalle, poi esplode la rissa tra romanisti e ucraini

Durante la sfida di Champions League brutto gesto dell'argentino dello Shakhtar Donetsk Facundo Ferreyra. Solo l'ammonizione dell'arbitro Undiano Mallenco ha riportato la calma

TiscaliNews

La Roma batte lo Shakhtar (1-0) e ritrova i quarti di Champions League dopo dieci anni. Ma durante la gara dellOlimpico cè stato un brutto episodio con protagonista l'argentino Facundo Ferreyra. Prima che venisse calciata una punizione il giocatore dello Shakhtar Donetsk è andato a bordo campo, ha strappato il pallone dalle braccia del giovane raccattapalle Matteo Cancellieri. Poi lo ha spintonato e fatto cadere a terra oltre i tabelloni pubblicitari.

Il principio di rissa e l'ammonizione di Ferreyra

Il gesto poco sportivo di Ferreyra ha provocato la reazione dei giocatori della Roma e innescato un accenno di rissa. Insulti e spintoni tra i giocatori della Roma e quelli ucraini, poi l'arbitro spagnolo Undiano Mallenco ha riportato la calma ammonendo Ferreyra per comportamento antiregolamentare.