Hamsik: "Tutta colpa della prima gara"

Hamsik: 'Tutta colpa della prima gara'
©Getty Images
di Sportal.it

Dopo l’eliminazione dalla Champions League del Napoli, frutto della sconfitta per 2-1 in casa del Feyenoord, il primo a metterci la faccia è Marek Hamsik, fermato a bordo campo dai microfoni di 'Premium Champions'.



"Non siamo stati assolutamente distratti da quello che stava succedendo in Ucraina - spiega il capitano azzurro -, semplicemente dovevamo fare qualcosa di più. Siamo dispiaciuti per non aver vinto: ci è mancata velocità e un po’ più di movimento senza palla in avanti".



Ma il cammino del Napoli, che anche in caso di vittoria sarebbe uscito per via della vittoria dello Shakhtar Donetsk in casa contro il Manchester City, era compromesso da lungo tempo: "Dove abbiamo mancato questa qualificazione? Inutile negare che la prima partita è quella che ci ha complicato maggiormente il percorso - ha confessato Hamsik -. Ora dobbiamo mettere la testa subito sul campionato, ma siamo una squadra che scende in campo ogni volta per vincere, quindi anche in Europa League cercheremo di andare più lontano possibile".