Il Napoli perde partita e Insigne: Champions in salita

Il Napoli perde partita e Insigne: Champions in salita
©Getty Images
di Sportal.it

Dura solo un tempo il sogno del Napoli di giocare alla pari con il Manchester City nella super sfida del Gruppo F di Champions.



Purtroppo per Sarri, però, è successo solo nella ripresa, dopo che la squadra di Guardiola si era resa protagonista di un autentico show nel primo tempo, chiuso avanti per 2-0 grazie alle reti di Sterling al 9’ e di Gabriel Jesus al 13’, originate da altrettante incertezze della difesa azzurra, messa ko dalla qualità degli attacchi del City e dal pressing richiesto dal tecnico catalano.



Rimasto miracolosamente in partita complice anche una traversa di De Bruyne e un salvataggio di Koulibaly, il Napoli si è scosso dal 35’ in avanti, al punto da poter chiudere la gara con qualche rimpianto per il rigore sbagliato da Mertens nel finale di primo tempo e per l’occasionissima sprecata da Hamsik a inizio ripresa, a porta vuota. Il rigore di Diawara al 73’ non fa partire l’assedio finale, anzi Sarri torna a casa con l’interrogativo legato alle condizioni di Insigne, uscito per infortunio muscolare: a rischio la gara contro l’Inter di sabato.