Juventus, Allegri spavaldo: "Sono convinto che vinceremo"

Juventus, Allegri spavaldo: 'Sono convinto che vinceremo'
©Getty Images
di Sportal.it

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è sereno e concentrato alla vigilia della finalissima di Champions League contro il Real Madrid: "Siamo arrivati all'ultima partita della stagione, la più importante. Siamo partiti da lontano e piano piano sono cresciute convinzione e autostima per arrivare a questa sfida. Le vittorie durante l’anno ci hanno allenato per presentarci qui al meglio, poi ci vorrà anche un po' di fortuna", sono le sue parole a Premium Sport.



"E' bello essere qui ma domani dovremo avere la convinzione di portare a casa la coppa. E’ una finale contro una squadra forte come il Real Madrid ma la dinamica di una gara secca è sempre la stessa: dovremo avere grande serenità, capire i momenti della partita e avere grande forza mentale". 



"Nella preparazione della gara si è tenuto conto di un fuoriclasse come Cristiano Ronaldo? Conta la Juventus perché per vincere bisognerà fare una prestazione di orgoglio e di testa, oltre che di tecnica. Loro hanno un'organizzazione importante ma da parte nostra abbiamo grande convinzione e sappiamo che possiamo segnare perché ci concederanno qualcosa".



"Dani Alves o Barzagli? E' l'unico dubbio che ho ma devo ancora decidere perché la partita potrà anche andare ai supplementari e dovrò anche avere dei cambi che mi possano dare qualcosa". 



"Sono comunque convinto che domani i ragazzi ci regaleranno questo trofeo perché se lo meritano, hanno fatto una stagione straordinaria e domani dovrà essere una serata importante che diventerà straordinaria".



Sullo stesso tenore il capitano bianconero Gianluigi Buffon: "Abbiamo la giusta tensione e c’è il desiderio ardente di fare qualcosa di storico. Penso che sia meglio considerare la gara per quello che è, cioè un impegno gravoso e importante nel quale ognuno deve cercare di mettere sul campo quello che ha e poi il risultato sarà una diretta conseguenza di questo. Il Real ha vinto tutte le ultime cinque finali che ha disputato? Non scopriamo adesso cos’è il Real Madrid e qual è la sua storia che è piena di successi. Ha questa attitudine e questa confidenza con le finali e di conseguenza avranno un grado di sicurezza enorme che potrebbe agevolarli ma questo non sposterà di molto gli equilibri e le percentuali di vittoria. Ma al di là del fatto che sia una finale la cosa difficile per noi è battere il Real Madrid e lo sarebbe stato anche se fosse stata una semifinale. Abbiamo però la possibilità di scrivere una pagina di storia importante, battendo una squadra forte come il Real Madrid".