Il Napoli si sveglia tardi, il City vince per 2-1. Tre punti pesanti per lo Shakhtar

Le reti sono di Sterling e Gabriel Jesus per i Citizens, nel secondo tempo la risposta di Diawara su rigore. Gli ucraini superano il Feyenoord a Rotterdam

Redazione Tiscali

Manchester City batte Napoli per 2-1, nella terza partita del Gruppo F di Champions League. Con merito. Ma il Napoli fa meglio nel secondo tempo. E si può permettere pure qualche rimpianto. Poteva finire in goleada per i Citizens, la cui forza d'urto fa paura in questo momento di grande forma e confidenza. Ma poteva anche concludersi con un insperato pareggio, visto il rigore sciupato da Mertens. Nulla di compromesso per il passaggio del turno. La tegola maggiore: l'infortunio di Insigne, uscito per un problema muscolare. Probabile che si rendano necessari dei punti di sutura sull'arcata sopracciliare di Hysaj.

I gol

All'8'' del primo tempo, azione sulla sinistra di Sanè che piazza al centro un diagonale rasoterra. Un primo tiro è ribattuto da Koulibaly ma, sulla successiva conclusione, Sterling fa centro. Al 12' arriva il secondo gol: azione di De Bruyne che da destra serve al centro il pallone per Gabriel Jesus, smarcatosi sotto porta. La conclusione del brasiliano finisce in fondo alla rete. E' al 27' del secondo tempo che il Napoli accorcia le distanze con una penetrazione centrale di Ghoulam che entra in area di rigore e viene falciato da Fernandinho. Diawara trasforma con un rasoterra angolato alla sinistra di Ederson.

- I gironi e le statistiche della Champions

Lo Shakhtar vince a Rotterdam

A completare la serara amara del Napoli è arrivata la vittoria dello Shakhtar Donetsk. A Rotterdam gli ucraini battono il per Feyenoord 2-1 (1-1), nel primo tempo all'8' Berghuis e al 24' Bernard. Nel secondo tempo al 9' Bernard. La nuova classifica del Gruppo F recita: Manchester City primo a punteggio pieno con 9 punti, poi lo Shakhtar con 6 e il Napoli con 3. Il Feyenoord è fanalino di coda a quota zero punti.

Tutti i gol del martedì di Champions League