Messi smonta la Juventus, Alisson salva la Roma

Messi smonta la Juventus, Alisson salva la Roma
©Getty Images
di Sportal.it

Serata d'esordio in Champions League negativa per le squadre italiane, che escono con le ossa rotte dal doppio confronto con le spagnole. La Juventus viene travolta al Camp Nou dal Barcellona trascinato da Messi, la Roma pareggia tra enormi sofferenze per 0-0 in casa contro l'Atletico Madrid, decisivo Alisson.





Barcellona-Juventus 3-0



45' Messi, 56' Rakitic, 69' Messi



I catalani mantengono il possesso palla ma nel primo tempo i bianconeri pungono di più: De Sciglio, Dybala, Pjanic e Higuain impegnano Ter Stegen, mentre Buffon nella prima mezz'ora è praticamente inoperoso. La prima vera grande occasione per la squadra di Valverde arriva solo al 38', quando De Sciglio (poi sostituito da Sturaro per infortunio) con un retropassaggio sciagurato quasi mette in porta Dembele. Al 45' lampo blaugrana: combinazione veloce Suarez-Messi, Barzagli e Benatia restano a guardare e la Pulce trafigge senza pietà Buffon trovando l'1-0.



La beffa prima dell'intervallo pesa molto sulle spalle della Vecchia Signora, che nella ripresa crolla definitivamente: Messi colpisce il palo al 52', poi innesca l'azione che porta al 2-0 di Rakitic. I blaugrana alzano perentoriamente il ritmo e i campioni d'Italia non riescono a reagire: al 69' arriva il 3-0 di Messi, che fredda Buffon dopo un bello slalom sugli inermi Benatia e Alex Sandro.



Roma-Atletico Madrid 0-0





Primo tempo piacevole con occasioni da una parte de dall'altra. La gara vive di fiammate: Saul colpisce il palo in avvio, Oblak si supera su Nainggolan al 32' e un minuto dopo Manolas salva sulla linea la conclusione a botta sicura di Koke. I giallorossi mantengono maggiormente l'iniziativa ma si infrangono spesso sulla collaudatissima difesa di Simeone.



Ripresa, i colchoneros alzano il ritmo e tengono in pugno la partita: Alisson compie quattro parate decisive al 56' su Vietto, al 59' su Saul, al 64' e all'81' su Correa. I giallorossi inermi non riescono a reagire e al 91' è il palo a salvare Alisson sul tiro di Saul.