Gattuso: "C'è entusiasmo, porterò la barca fino in fondo"

Gattuso: 'C'è entusiasmo, porterò la barca fino in fondo'
©Getty Images
di Sportal.it

Il tecnico del Pisa Gennaro Gattuso ai microfoni della Rai ha commentato la sconfitta per 4-0 in Coppa Italia contro il Torino.



“Noi dobbiamo pensare al campionato, oggi ho fatto giocare i ragazzi che giocano meno per fargli mettere nelle gambe minutaggio: siamo felici della prestazione, ma ripeto, con tutti i problemi che abbiamo dobbiamo pensare al nostro campionato e a mantenere la categoria".



Ancora una volta la squadra nerazzurra ha trovato difficoltà sotto rete: "Negli ultimi 16 metri fatichiamo, la responsabilità è mia, qualcosa in più in allenamento dobbiamo farlo. Il problema però non è degli attaccanti e basta, è collettivo, a livello tecnico dobbiamo crescere, molto spesso il tutto dipende anche da come arrivano i palloni. E’ comunque una squadra che combatte sempre, teniamo bene il campo e abbiamo grinta: io ho il fuoco dentro, spero sempre di farmi capire dai ragazzi, perché la grinta non basta", sono le parole riportate da Tuttopisa.it.



Ben 1000 tifosi hanno seguito la squadra: "In città si è acceso l’entusiasmo, lo scorso anno abbiamo fatto un miracolo e ora lavoriamo tra mille problematiche. L’apporto e la vicinanza dei tifosi ci stanno dando una grandissima mano, speriamo di regalare loro una grandissima soddisfazione. La società? Fin quando non vedo dati di fatto non ci casco più, purtroppo qua non è cambiano nulla da qualche mese fa, da luglio non abbiamo più punti di riferimento, qua non si sa mai come parlare. L’organizzazione lascia un po’ a desiderare, per non dire peggio, ma farò di tutto per portare la barca fino in fondo".