Mancini: "Meritavamo noi la finale"

Mancini: 'Meritavamo noi la finale'
di Sportal.it


Roberto Mancini commenta ai microfoni della Rai la semifinale contro la Juventus, persa ai rigori dopo una splendida rimonta: "E' stata una bella partita. Sono molto felice, faccio i complimenti a tutti i ragazzi. Sono stati fantastici, mi dispiace per loro: meritavano la finale. L'Inter per 18 partite è stata in testa e ci criticavano, poi abbiamo perso e tutti criticavano. Dobbiamo lavorare, abbiamo perso punti e ci dispiace. Domenica è stata una partita equilibrata, cambiata da un infortunio (di D'Ambrosio). Noi avevamo avuto un'occasione clamorosa nel primo tempo con Icardi e loro un tiro con Hernanes. Non avremmo meritato di perdere assolutamente".

 

"L'Inter è mia? Stiamo facendo il possibile, siamo dispiaciuti per aver perso tanti punti, ma il calcio è questo. Possono capitare dei motivi dove non rendi al massimo, spero che questi partita ci dia consapevolezza e forza per raggiungere il terzo posto".

 

La fiducia che può arrivare dopo partite come queste: "Mi aspetto che la squadra dopo questa sconfitta ai rigori, molto deludente, si accorga delle qualità che ha e che se concentrata come questa sera potrà conquistare tanti punti. Siamo una squadra che sta provando a costruire qualcosa, a volte si passa attraverso momenti di difficoltà. Come tutte le squadre cerchiamo di fare sempre del nostro meglio, in alcuni momenti le cose vanno bene e in altri in cui vanno storte. Abbiamo undici partite da giocare, speriamo di continuare così. Abbiamo iniziato a concedere gol con troppa facilità, a volte anche la sfortuna incida".