Mihajlovic: "Balo e Menez, tocca a voi"

Mihajlovic: 'Balo e Menez, tocca a voi'
di Sportal.it


Mihajlovic sa bene che ora che non potrà contare su Niang dovrà affidarsi a Balotelli e Menez, a partire dalla semifinale di ritorno in Coppa Italia contro l'Alessandria.

 

"Ora stiamo bene, siamo una squadra organizzata e che lotta. Mi aspetto molto da quelli che hanno giocato di meno, soprattutto da Balotelli e Menez. Loro due giocheranno e voglio vedere le risposte giuste, non sono ammessi cali di tensione".

 

E ancora: "Balotelli è stato preso per essere importante. Domani forse avrà la possibilità di giocare, è il campo quello che parla alla fine. Deve dimostrare di poter giocare dal primo minuto. Ma non vale solo per lui, ma per tutti gli altri". 

 

Chiosa su Berlusconi: "Con il presidente ho un buon rapporto, schietto, da uomini. Io ho affetto per lui, naturalmente non si può andare sempre d'accordo su tutto. Io lo ascolto, poi sono l'allenatore e faccio le mie scelte. Lui non mi ha mai imposto cose che io non mi sento di fare, ho avuto sempre piena fiducia e lo ringrazio per questo. Poi magari non eravamo d'accordo sulle scelte. Abbiamo l'obiettivo comune di far rendere questa squadra al massimo e far raggiungere al Milan gli obiettivi prefissati. Io cerco di accontentarlo".