Torres-Lupa Castelli Romani, le pagelle – Brillano quasi tutti: Musto e Masala si impongono

Torres-Lupa Castelli Romani, le pagelle – Brillano quasi tutti: Musto e Masala si impongono
di SardegnaSport


Iali 6,5 - Sempre attento e concentrato nelle circostanze nelle quali è stato chiamato in causa.

Cerniglia 5,5 - A parziale giustificazione il fatto che non occupi la sua posizione prediletta, ma Colantoni fa praticamente ciò che vuole.

Zanini 6 - Parte bene, buona una sua incursione conclusa con un insidioso tiro-cross, ma si spegne con l’andare dei minuti sfiorando anche una goffa autorete e sciupando un contropiede

Masala 7 - Prova totale dell’ex Genoa e Latte Dolce. Tampona efficacemente e non disdegna l’impostazione, vedi lancio per Zanini in campo aperto.

Sassu 6,5 - Prestazione diligente del classe ’97. Non ha sfigurato al cospetto di giocatori ben più esperti di lui.



Della Guardia 6,5 – Con l’ausilio del compagno di reparto limita, non poco, il vecchio volpone Siclari.

Gueli 6,5 – Mezzo punto in meno dell’altro interno per il calo fisico nel finale di gara. Rischia di beffare Amelia con un tiro dalla linea di fondo.

Scalini 6 - Svolge il compito senza sporcare il foglio. A trovare il pelo nell’uovo, dovrebbe forse assumersi più responsabilità come richiesto dalla posizione di regista oggi occupata.

Musto 7 – Ha lavorato con Montella e Tovalieri, si vede. Pronti-via impegna Amelia per poi trafiggerlo, dopo un pasticcio di Petta. Non disdegna aiutare i compagni e delizia i presenti con un gran colpo di tacco, con tunnel annesso. Il migliore.

Gaetano 6,5 - La posizione di laterale di centrocampo in fase di non possesso limita il suo estro. Sorprendente in fase difensiva.

Damiano 7 - Bella prova del giovin Christian. Spostato sull’esterno offre una prova gagliarda e ricca di ripiegamenti nella metà campo che meno gli compete

Mauro Garau