Andrè Silva fa risorgere il Milan. Atalanta da sogno

Andrè Silva fa risorgere il Milan. Atalanta da sogno
©Getty Images
di Sportal.it

Parte benissimo l’avventura delle italiane in Europa League.



Milan ed Atalanta, impegnate nei match delle 19 hanno centrato la vittoria rispettivamente contro Austria Vienna ed Everton.



La squadra di Montella, che si presenta in campo con il 3-5-2, approccia benissimo il match e dopo appena dieci minuti è già sul 2-0: protagonista prima Calhanoglu con un gran destro in area e poi il portoghese che è freddo davanti ad Hadzikic. Al 20’ il portoghese si ripete e lanciato in porta dall’ex Bayer Leverkusen sigla il terzo gol.



Ad inizio ripresa l’Austria Vienna si rifà sotto con il gol di Borkovic da azione d’angolo ma deve poi capitolare ancora sotto i colpi di Andrè Silva(tripletta personale) e di Suso che realizza un gol meraviglioso dai 25 metri.



Da sogno l’esordio europeo dell’Atalanta che a Reggio Emilia in un tempo archivia un match: a sbloccare il risultato è Masiello al 27’ dopo un rimpallo vinto in area da azione d’angolo. A quattro minuti dall’intervallo il ‘Papu’ Gomez raddoppia con un tiro a giro straordinario dal limite dell’area. Al 44’ c’è gloria anche per Cristante che servito da Petagna sigla la terza rete con Stelenburg battuto.