Astra-Roma, pari e tutti contenti

Astra-Roma, pari e tutti contenti
©Getty Images
di Sportal.it

La Roma chiude il girone di Europa League con un pareggio comodo comodo in casa dell’Astra Giurgiu. Già certa del passaggio ai sedicesimi e del primo posto, la squadra di Spalletti, scesa in campo con una formazione largamente rimaneggiata, si è adeguata ai ritmi bassi imposti dai rumeni, in maniera piuttosto inspiegabile visto che con questo risultato, accoppiato alla vittoria dell’Austria Vienna sul Viktoria Plzen, l’Astra è eliminato.



Primo tempo scialbo, con un paio di acuti di Iturbe, rintuzzati dalla difesa di casa, e una punizione respinta di Totti per la Roma e un tentativo dell’ex interist Alibec, cui si è opposto Alisson, per l’Astra, incapace di aumentare i giri anche nella ripresa.



Dopo un gol annullato per fuorigioco allo stesso Alibec, infatti, il finale è stato della Roma, vicina al gol con un tentativo di Totti e un diagonale di El SHaarawy e due ultime occasioni per Dzeko, subentrato al Faraonee, e per lo stesso Iturbe. Poi il ribaltamento del risultato del Vitoria ha fatto tutti contenti. La Roma attende il sorteggio di lunedì insieme alla Fiorentina.