Eder duro: "Ci è mancata la testa"

Eder duro: 'Ci è mancata la testa'
©Getty Images
di Sportal.it

Lui ha poco da rimproverarsi, perché è tra i pochi ad aver corso nel primo e nel secondo tempo, oltre che essersi visto respingere per sfortuna l’occasione più ghiotta della serata, che avrebbe, forse, potuto cambiare il verso della gara.



Eder è stato il migliore dell’Inter nel ko contro l’Hapoel Be’er Sheva e non va per il sottile nell’analizzare la gara ai microfoni di Sky Sport: “È una brutta sconfitta: non siamo riusciti ad andare in vantaggio nel primo tempo dopo quella occasione capitata a me, poi siamo calati a livello mentale e dopo il loro gol non abbiamo avuto una reazione. Peccato perché dopo Pescara una vittoria oggi ci avrebbe dato tanta fiducia, e invece dobbiamo lavorare ancora tanto.



È parso evidente anche il gap di condizione atletica rispetto all’Hapoel: “Loro stavano meglio, hanno giocato due preliminari di Champions, noi dobbiamo capire cosa non è andato”.

Eder taglia corto anche sulla possibilità che la squadra avesse la testa alla Juventus: “Questa è una cosa piu' mediatica che di campo, siamo professionisti, la testa doveva essere qua e non c'è stata".