Inter-Hapoel, occasione per tanti

Inter-Hapoel, occasione per tanti
©Getty Images
di Sportal.it

Oggi, a San Siro (21.05), l'Inter farà il suo esordio in Europa League. Di fronte l'Hapoel Beer Sheva, squadra israeliana allenata da Baktar. Costretto ad escludere, per questioni anche di Fair Play finanziario, i vari Joao Mario, Jovetic, Kondogbia e Gabigol (ancora atteso a Milano) dalla lista europea, De Boer, desideroso di proseguire il buon momento dopo la sofferta vittoria di Pescara, darà una chance a diversi giocatori ad oggi poco utilizzati.



4-2-3-1 per il tecnico olandese. Handanovic tra i pali, difesa composta da D'Ambrosio, Ranocchia, Miranda e Nagatomo. Davantio alla difesa agiranno Felipe Melo e Brozovic. Palacio, Banega ed Eder supporteranno l'intoccabile Icardi.



Hapoel in campo con il 4-4-2 con Sahar e Maranhao in avanti. Nessun precedente tra le due squadre. Da notare che la sfidadi oggi sarà la prima, in assoluta tra il club nerazzurro e una squadra israeliana.