Il Milan non sbaglia: vittoria e qualificazione ai play off di Europa League

I rossoneri battono il Craiova per 2-0 con le reti di Bonaventura e Cutrone. Montella: "Squadra in crescita, ho visto delle belle trame"

Redazione Tiscali

Vittoria netta e passaggio del turno. Il Milan batte il Craiova 2-0 con le reti di Bonaventura e Cutrone e accede ai play off di Europa League. I rossoneri, testa serie del tabellone, pensano già al sorteggio. La squadra di Montella giochera' il 17 agosto in trasferta e il 24 a San Siro. Oltre 65 mila tifosi hanno accolto con gli applausi l'ex juventino Leonardo Bonucci e l'ex capitano della Lazio, Lucas Biglia. "Lottiamo insieme per un grande sogno. Più affamati che mai, insieme", ha detto Bonucci. In tribuna un tifoso speciale, Adriano Galliani, che nel pre partita sfoglia con emozione il libro dei ricordi rossoneri: "Questa partita mi ricorda Milan-Stella Rossa del 2006. Speriamo che in Europa League finisca come quella Champions".

Bonaventura apre le danze

Il Milan parte subito all'attacco e, dopo soli due minuti, Cutrone ha l'occasione per sbloccarema viene anticipato di un soffio. Il giovane attaccante rossonero ci riprova al 6', il suo tiro viene respinto da Calancea, Kessie insacca sulla ribattuta ma la rete viene annullata per il fuorigioco di Crutone. Delusione per i tifosi già pronti ad esultare. La festa però è solo rimandata. Al 9' angolo di Suso, respinge debolmente con i pugni Calacea e Bonaventura dal limite raccoglie segnando di destro. Ci pensa poi Donnarumma a neutralizzare l'unica chance del Craiova con una gran parata su Mitrita. Gli risponde subito Calacea che nega il gol a Rodriguez deviando con i pugni d'istinto. Il Milan dilaga, ci prova ancora Bonaventura ma il portiere ospite fa buona guardia.

Segna ancora il "bomber estivo" Cutrone

I rossoneri non si accontentano, vogliono regalare una serata divertente al pubblico e nella ripresa, al 6', arriva il raddoppio: punizione di Rodriguez e sul pallone si avventa Cutrone che segna in spaccata. E' il primo gol in carriera in gare ufficiali per il giovane rossonero che, a soli 19 anni, può essere un'alternativa valida in attesa di scegliere sul mercato il nuovo attaccante del Milan. C'è spazio anche per l'esordio a San Siro di Calhanoglu e André Silva. Proprio i due nuovi acquisti hanno la chance del 3-0 ma non inquadrano la porta. Montella concede qualche minuto di gioco anche a Borini.

Montella: "Ho visto delle belle trame"

Il tecnico è soddisfatto del riultato ottenuto. "Sulla tenuta mentale abbiamo fatto un passo avanti, è migliorata anche la velocità di gioco, ho visto delle belle trame. I nuovi si sono inseriti abbastanza velocemente", ha detto Montella. Poi una dichiarazione su Cutrone: "Ho fatto delle scelte nette, lui è un prodotto del settore giovanile, sta crescendo molto ma la scelta di tenerlo o meno spetta alla società".