Sassuolo dilagante, Europa League a un passo

Sassuolo dilagante, Europa League a un passo
©Getty Images
di Sportal.it

L’onda neroverde travolge la Stella. Festa grande per il Sassuolo, che ipoteca la fase a gironi di Europa League con 90’ d’anticipo. Il temuto playoff contro la Stella Rossa finisce con un trionfo della squadra di Di Francesco, dominatrice oltre ogni aspettativa di un avversario mai in partita. Così le uniche preoccupazioni causate dagli ospiti sono state legate all’ordine pubblico, ma solo potenziali, dato che i tifosi, tra i quali ha incredibilmente fatto capolino Ivan Bogdanov, “Il Terribile” di Italia-Serbia del 2010, non hanno creato incidenti.



Peccato per gli assenti, quindi, visto che i tifosi del Sassuolo non presenti al Mapei Stadium si sono persi una partita memorabile, dominata da Berardi e compagni per 90’. Scatenato proprio il numero 25, che ha sbloccato la partita al 16’ raccogliendo una conclusione di Politano respinta due volte dai pali e che ha in generale spopolato in ogni azione, in tandem con lo stesso Politano, autore del raddoppio al 40’ proprio su assist di Berardi, o con l’altrettanto scatenato Gazzola, che ha scodellato decine di cross dalla destra, uno dei quali ha dato origine a uno dei due pali colpiti dal Sassuolo con Berardi.



Gioco in velocità, sovrapposizioni, possesso palla e verticalizzazioni: i Sassuolo-show avrebbe potuto originare un passivo ben peggiore per gli ospiti, salvati due volte dai pali (di Berardi e Politano) e dagli errori di Defrel, autore però del gol dell’apoteosi al 70’ al termine di una spettacolare azione sull’asse Duncan-Falcinelli.