Sousa non si accontenta

Sousa non si accontenta
©Getty Images
di Sportal.it

La Fiorentina fa un passo avanti forse decisivo verso la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, ma Paulo Sousa alza l’asticella. Intervistato da Sky Sport al termine della gara vinta in casa dello Slovan Liberec, il tecnico portoghese si sofferma sulle sofferenze vissute dalla squadra dopo il gol del momentaneo 2-1 dei cechi, prima della rete di Babacar che ha chiuso i giochi:



“Saper soffrire è molto importante, quando abbassiamo l’intensità come ci è successo nel secondo tempo si permette all’avversario di creare pericoli, comunque abbiamo vinto una partita importante e siamo primi del girone che è quello che conta. Sono soddisfatto di come abbiamo interpretato il primo tempo". 



“Il nostro obiettivo è vincere il girone per avere un sorteggio più morbido” ha aggiunto Sousa pensando alla scorsa stagione, quando il secondo posto costò l’accoppiamento con il Tottenham.