Fiorentina, chance sprecata

Sportal
Vittoria buttata via per una Fiorentina che non è ancora grande.

I viola, in vantaggio con Roncaglia, non chiudono i conti e al termine di un secondo tempo ricco di emozioni (tra cui un rigore sbagliato per parte) vengono raggiunti sull'1-1 dal Parma di Valdes, che si fa perdonare un primo errore dal dischetto con la trasformazione del pareggio.

Al tardini, i viola partono col consueto piglio di questa nuova gestione Montella e al ventesimo passano già in vantaggio con una potente conclusione da trenta metri di Roncaglia. La partita sembra essere in discesa per gli ospiti che però rischiano di subire il pareggio quando Lucarelli di testa viene fermato solo dal palo. Prima dell'intervallo, legno anche per la Fiorentina, ancora con lo scatenato difensore che sfiora la doppietta, ma si torna negli spogliatoi su un 1-0 comunque meritato (emblematico il dato del possesso palla: 9 minuti a 29).

Nella ripresa, i viola, forse già pensando alla partita con la Juventus di martedì, si abbassando a difesa del risultato ma vengono traditi da Roncaglia che va a commettere un inutile fallo in area su Pabon: Valdes però si fa ipnotizzare da Viviano che addirittura trattiene il pallone tuffandosi alla sua sinistra. Donadoni getta nella mischia anche Amauri e Palladino (che dopo trenta secondi si fa male e lascia spazio a Ninis) ma gli ospiti tengono duro e a tre dalla fine sembrano poter chiudere i conti quando Rosi si fa espellere per fallo da ultimo uomo su Cassani in area. Jovetic però dal dischetto sbaglia e in pieno recupero, dopo una miracolosa parata di Viviano su Amauri, Luca Toni si fa fischiare un fallo di mano. Valdes si ripresenta dal dischetto e, con una potente conclusione centrale, sancisce il definitivo 1-1.
22 settembre 2012
Diventa fan di Tiscali su Facebook
 
 
  
© Tiscali Italia S.p.A. 2014  P.IVA 02508100928 | Dati Sociali