Nuovo dietrofront, arriva il closing: a Palermo finisce l'era Zamparini e si riparte con Baccaglini

Nuovo dietrofront, arriva il closing: a Palermo finisce l'era Zamparini e si riparte con Baccaglini
©Screenshot tratto da Rai Sport
di Redazione Tiscali

Roba da teatro dell'assurdo. Alla fine è stato raggiunto l'accordo per il passaggio delle quote del Palermo Calcio da Maurizio Zamparini alla YW&F, la società londinese indicata dal presidente Paul Baccaglini. Arrivato il closing, entro il 30 giugno avverrà il passaggio di proprietà. Nelle ultime ore Zamparini aveva deciso di riprendersi la scoietà, ingaggiando anche il tecnico per la prossima stagione. Poi il nuovo colpo di scena. 

Bruno Tedino il nuovo allenatore

Il tecnico trevigiano è in uscita dal Pordenone, squadra con cui per due volte di fila è andato vicino alla promozione in cadetteria. Il nome di Tedino, un mese fa, era stato accostato anche al Pisa benché lo scorso anno ebbe uno scontro con i tifosi nerazzurri dopo un match. "Le bugie hanno le gambe corte, quindi lo dico: se i tifosi del Pisa bevono troppo devono prendersi le proprie responsabilità - racconto a fine match -. Io sono andato dai nostri tifosi per ringraziarli e caricare la squadra, se lo meritavano visti i chilometri che hanno fatto. I tifosi nerazzurri mi hanno offeso, ma io non ho reagito. Sono uscito serenamente. Chi sbaglia però deve prendersi le proprie responsabilità".

Zamparini indagato

Nelle casse del Palermo Calcio non ci sarebbe un buco di decine di euro, ma solo un debito con il fisco pari a 1,8 milioni - già rateizzato dall'Agenzia delle entrate - per il mancato versamento dell'Iva. Il proprietario ed ex presidente della società, Maurizio Zamparini, è indagato per il reato previsto dall'art. 10 del decreto legislativo 74 del 2000. Il reato si estinguerà quando il pagamento sarà concluso. Dal fascicolo sul mancato versamento Iva nel 2014 e 2015 sarebbe nata l'indagine conoscitiva della Procura sui conti del Palermo. Indagine subito chiusa, dice il legale del Palermo Enrico Sanseverino, quando è stata consegnata la certificazione sulla rateizzazione del pagamento.