Parma, dalla Serie A l'alternativa a Galano

Parma, dalla Serie A l'alternativa a Galano
©Obiettivo Pianta
di Sportal.it

“Mi aspetto un arrivo importante”. Nel dopo-gara di Venezia Roberto D’Aversa ha “gettato l’amo” in ottica mercato, commentando la cessione di Felice Evacuo all’Alessandria, ufficializzata nel primo pomeriggio (la formula è quella del prestito), cui è seguita la presentazione dell’attaccante campano, animato da ottimi propositi: “Ho motivazioni molto forti, voglio contribuire al raggiungimento dell’obiettivo”.



Le ultime ore di trattative dovranno portare al Parma almeno un altro innesto per completare una campagna acquisti di primo piano e permettere ai crociati di sfidare fino alla fine Venezia, Padova e Pordenone per la promozione diretta. In realtà per quanto visto al Penzo al Parma servirebbero due giocatori, con priorità per il difensore rispetto alla punta esterna, che è però al primo posto della gerarchia dell’allenatore. E pure della società, visto che il nome di Cristian Galano resta in cima alla lista degli obiettivi del ds Faggiano.



Per l’attaccante del Vicenza sarebbe pronto un contratto di quattro anni e mezzo, con una ricca offerta al club biancorosso, ma nelle ultime ore è spuntata una concorrenza agguerrita e pericolosa, composta da Carpi, Pisa e anche Foggia, sebbene i tifosi nerazzurri non sembrino gradire l’interesse verso il giocatore che nella gara contro il Vicenza dello scorso 15 ottobre rivolse un gesto poco "oxfordiano" verso i tifosi toscani.



In caso di complicazioni, in casa Parma è spuntato addirittura un giocatore di Serie A come l’esperto Pietro De Giorgio, classe ’83, chiuso a Crotone con la cui maglia ha esordito nel massimo campionato lo scorso 21 agosto a Bologna.