Serie C, tremano due panchine

Serie C, tremano due panchine
©Menzophoto
di Sportal.it

Aria di rivoluzione per un paio di panchine di Serie C. Il difficile inizio di stagione di due squadre rossoblù può infatti costare il posto agli allenatori di Casertana e Cosenza.



In casa dei Falchetti è sotto osservazione la posizione di Cristiano Scazzola dopo la sconfitta interna contro l’Akragas: all’ex allenatore di Pro Vercelli e Siena dovrebbe essere concessa un’altra opportunità nella partita di sabato in casa del Trapani.



Ben più traballante è la panca di Gaetano Fontana a Cosenza, dove lo stato di crisi è conclamato da una classifica che parla di due punti in cinque partite nel girone C.



Il malcontento dei tifosi è palese e dopo l’ennesima sconfitta, sul campo del Siracusa, Fontana sembra arrivato al capolinea.



Illustri i nomi individuati dalla società per l’eventuale successione: Pasquale Padalino e Piero Braglia, reduce da un doppio esonero in primavera rispettivamente a Lecce e a Cosenza.



Sono al momento quattro le panchine saltate in Serie C: quelle di Lecce e Paganese, dove Rizzo e Matrecano si sono dimessi, e quelle di Racing Fondi e Arezzo, dove sono stati esonerati Beppe Giannini e Claudio Bellucci.