Wenger, maxi squalifica in arrivo

Wenger, maxi squalifica in arrivo
©Getty Images
di Sportal.it

Il suo Arsenal è tornato secondo, anche se distante ben 8 punti dal Chelsea, ma soprattutto il nemico José Mourinho è a distanza di sicurezza, 6 lunghezze dopo il pari del Manchester United contro lo Stoke. Ma per Arsene Wenger non c’è tempo per stare tranquilli e neppure per cominciare a pensare all’ottavo di Champions che attende i Gunners contro.



La FA, la Federcalcio britannica, ha infatti aperto formalmente una procedura nei confronti del tecnico alsaziano, accusato di 'cattiva condotta' durante il finale della partita contro il Burnley, vinta 2-1 dall’Arsenal grazie a un gol di Alexis Sanchez al 98’ su rigore dopo che, un minuto prima, gli ospiti avevano a propria volta fallito un calcio di rigore.



Proprio l’assegnazione del tiro dal dischetto ha fatto infuriare Wenger, che, si legge nel comunicato della FA, avrebbe proferito “parole offensive e insulti nei confronti del quarto uomo". Non pago, il manager dell’Arsenal, "dopo essere stato espulso dall'area tecnica, è rimasto nella zona del tunnel, venendo a contatto fisico, due volte, con il quarto uomo, Anthony Taylor".



Rischio stangata, quindi, nonostante Wenger si sia immediatamente scusato dopo quanto accaduto negli spogliatoi dell'Emirates Stadium.