Argentina: ancora nulla da fare per Icardi

Argentina: ancora nulla da fare per Icardi
©Getty Images
di Sportal.it

Mauro Icardi tagliato fuori dalla nazionale argentina fa discutere da mesi, soprattutto per la qualità degli attaccanti che gli vengono preferiti con la maglia dell’Albiceleste.



Che il bomber dell’Inter non stia simpatico a Leo Messi è cosa risaputa - anche per via della vicenda con Maxi Lopez, grande amico della 'Pulga' -, ma nonostante l’attuale ct Bauza gli abbia aperto qualche spiraglio nei giorni scorsi, venerdì è arrivata la chiusura.



"Icardi? Per ora non sarà convocato ma potrebbe essere chiamato in ogni momento. Sono stato con Icardi e i suoi compagni, abbiamo parlato di calcio come con tutti e ho detto lui quello che dico a voi", ha dichiarato il selezionatore dell’Albiceleste.



A lui, dunque, per le gare di qualificazione mondiale contro Cile (23 marzo al Monumental) e Bolivia (cinque giorni dopo a La Paz) dovrebbero essere convocati ancora Higuain (e vabbè, ci sta) e poi Pratto (bidone al Genoa, ora al San Paolo) e Lucas Alario (del River Plate).



Allarmato dalle parole di Federico Fazio che suonavano come un appello a Giampiero Ventura per convocarlo con gli Azzurri, vista la sua doppia nazionalità, Bauza ha poi mandato un messaggio al difensore della Roma: "Non escludo Fazio, è possibile che venga convocato".