"Basta illazioni": Neymar scoppia a piangere

'Basta illazioni': Neymar scoppia a piangere
©Getty Images
di Sportal.it

Neymar e le lacrime con la nazionale brasiliano, un binomio che ritorna. Tre anni dopo la drammatica fine dell’esperienza al Mondiale di casa a causa della frattura di una vertebra lombare subita per il fallo di Camilo Zuniga nell’ottavo di finale contro la Colombia, il fuoriclasse del Paris Saint Germain è scoppiato di nuovo a piangere, questa volta in conferenza stampa al termine dell’amichevole vinta per 3-1 contro il Giappone.



Neymar ha smentito le voci di presunte difficoltà d'inserimento nello spogliatoio del Psg: “Inventano storie false sul mio conto, io sto bene e sono motivato, do sempre tutto sul campo. Non è vero che ho problemi con Cavani o con Emery. Voglio solo essere felice, non sono venuto a Parigi per creare problemi, così vi chiedo di non farmi più domande su questo”.



Poi, ecco la difesa accorata del ct Tite, dopo la quale  Neymar si è commosso lasciando la sala.

"Hanno detto che abbiamo avuto problemi tra noi, ma io sono stanco di sentirlo ripetere. Io posso parlare – ha detto il selezionatore del Brasile - Io so che cuore grande ha questo ragazzo. È un bravo ragazzo, qualche volta può aver reagito male in campo, succede a chi gioca al calcio. Può aver sbagliato ma è umano”.