Buffon: "Critiche a me? È normale"

Buffon: 'Critiche a me? È normale'
©Getty Images
di Sportal.it

Il 3-0 incassato al 'Santiago Bernabeu' per mano della Spagna è già parte del passato: la testa degli Azzurri, nonostante la pioggia di critiche ricevute, è già alla prossima sfida, quella di martedì sera contro Israele.



Gianluigi Buffon ne ha parlato ai microfoni di SkySport: "Per tutti è una partita importante. Dobbiamo qualificarci per questi playoff, poi vogliamo cancellare Madrid. Siamo una squadra ferita, che non ha fatto la prestazione che voleva. Dobbiamo dare segnali di continuità e di risveglio".



Nonostante la sua indiscussa qualità, qualche critica l’ha ricevuta lo stesso Buffon, soprattutto riguardante la sua longevità: "Credo sia normale, penso che negli ultimi sei o sette anni le prime critiche sono state queste quando le mie prestazioni scendevano di livello. Penso che sia normale, criticare fa il gioco delle parti. Le mie risposte le devo dare in campo".



Questa invece è la risposta a chi ha puntato il dito contro la Nazionale: "Sappiamo che quando le partite sono importanti e non vanno bene, soprattutto in Nazionale c’è questa caccia alle streghe. Alcune volte può essere esagerato questo comportamento, ma per chi ha esperienza sa che non c’è nulla di nuovo. Dopo un 3-0 ci aspettavamo le critiche. Sapevamo che le dinamiche erano queste, dobbiamo dare le risposte sul campo".