Chiellini applaude i fischi: "Mi sarei dato uno schiaffo"

Chiellini applaude i fischi: 'Mi sarei dato uno schiaffo'
©Getty Images
di Sportal.it

Giorgio Chiellìini segna nella “sua” Torino, seppur nello stadio dei granata, ma non riesce a uscire con il sorriso al termine della gara contro la Macedonia.



L’1-1 non dà agli azzurri neppure la certezza del playoff e la delusione del difensore della Juventus a fine partita è palpabile:



“Dopo averla sbloccata avremmo dovuto gestirla meglio. Loro non mai stati pericolosi, non avevamo concesso nulla per 75’, ma poi ci siamo fatti sorprendere. Era importante vincere per lavorare con fiducia. Andiamo avanti, c’è poco da dire”.



Chiellini dissente da Ventura in merito al peso della sconfitta in Spagna e ai fischi dei tifosi al termine della partita: “Non possiamo negare che quella partita abbia tolto l’entusiasmo che serve per lavorare bene. Sicuramente c’eravamo fatti anche noi delle convinzioni di essere più avanti. I fischi ci stanno. Mi sarei dato uno schiaffo anche io, dobbiamo guadagnarci gli applausi”.