Confronto Buffon-Ventura: "Facciamo la fine dei perdenti"

Confronto Buffon-Ventura: 'Facciamo la fine dei perdenti'
©Getty Images
di Sportal.it

Momento critico nel ritiro della Nazionale all'indomani del deludente pareggio di Torino contro la Macedonia. Gli Azzurri, fischiati, tra un mese affronteranno, a meno di clamorose sorprese, lo spareggio per la qualificazione ai Mondiali in Russia, ma il morale è sotto i tacchi dopo la pessima prestazione di venerdì sera.



Sky riporta di un lungo confronto tra il ct Giampiero Ventura e il capitano Gianluigi Buffon dopo la partita: ci si aspetta una reazione da parte delle vecchia guardia, prima che si verifichi il peggio.



"I primi responsabili di questi risultati siamo proprio noi calciatori, soprattutto quelli più esperti che devono avere un senso di appartenenza ancora più grande degli altri - ha spiegato il portierone azzurro -. Dobbiamo ritrovare un po' di equilibrio, perché contro l'Albania e nel prossimo mese ci giochiamo davvero tanto. Oggi abbiamo concesso poco nel primo tempo, ma nella ripresa siamo venuti meno e ci siamo quasi impauriti. Non capisco il perché, il modo di giocare dei nostri avversari era lo stesso. Si è trattato di un calo psicologico".



Le critiche aumentano a ogni partita: "Se cominciamo a piangerci addosso e a credere che qualcuno rema contro di noi facciamo la fine dei perdenti. Non ci stiamo esprimendo per come sappiamo e per come abbiamo fatto per un anno intero. Dobbiamo trovare il modo di reagire e si reagisce non certo pensando di essere delle vittime sacrificali. E' importante essere consapevoli del fatto che stiamo rappresentando l'Italia".



Intanto è gelo tra la Federazione e Ventura: nessun alto esponente della Figc è presente nel ritiro della squadra il giorno dopo la partita.