Di Biagio: "Il ct slovacco? Ridicolo"

Di Biagio: 'Il ct slovacco? Ridicolo'
©Getty Images
di Sportal.it

Dopo la sofferta e a tratti insperata qualificazione per le semifinali, l’Italia sfida il pronostico nell’ultimo passo prima della finale dell’Europeo in corso in Polonia.

La Spagna sembra un avversario quasi imbattibile, ma alla vigilia il ct Gigi Di Biagio, dopo aver dribblato il tema Donnarumma, non dispera di fare il colpaccio:



"La Spagna ha una struttura fisica e un modo di giocare diverso dalla Germania. Sono fortissimi, più riposati di noi e forse i favoriti per la vittoria, ma non dobbiamo cercare alibi. Se non perderemo la nostra rabbia agonistica potremo sopperire ad eventuali mancanze: possiamo fare un’altra impresa” 



La formazione però fa preoccupare. Squalificati Conti e Berardi, è in dubbio Caldara: "Abbiamo diverse opzioni tattiche, giocheremo con 4 difensori, poi in mezzo al campo e davanti possiamo cambiare qualcosa. Caldara si è allenato a parte, domani valuteremo se sarà il caso di rischiarlo o no. La salute del ragazzo viene sempre prima della gara".



Finale polemico con la risposta al ct della Slovacchia che aveva annunciato sospetti sulla regolarità della gara tra gli azzurri e la Germania, seguito a ruota addirittura dal premier. 



“Cade nel ridicolo, noi due anni fa potevamo lamentarci di una partita particolare e non l'abbiamo fatto - ha detto Di Biagio - Quando ci si giustifica dopo aver perso si è perdenti dall'inizio. Non si deve permettere di fare affermazioni, mi dispiace molto sentire certe illazioni dopo lo sforzo che abbiamo fatto".