Di Biagio disegna la sua Nazionale e prepara un clamoroso ritorno

Il Ct azzurro "pro tempore" pensa a SuperMario Balotelli per le gare di marzo contro l'Argentina e l'Inghilterra. "Balo" fu scartato sia da Conte che da Ventura

TiscaliNews

Cancellare velocemente la mancata qualificazione al Mondiale di Russia. E' questo il compito che Gigi Di Biagio si è ritrovato sul tavolo nel momento in cui gli è stata affidata la guida della Nazionale maggiore. Anche se è un Ct "pro tempore", l'allenatore ha già in mente un'idea della sua Italia. La ripartenza degli azzurri verrà testata nei due impegni internazionali del mese di marzo: il 23 contro l'Argentina a Manchester e il 27 contro l'Inghilterra a Londra.

Il ritorno di Balotelli

La prima idea dell'ex tecnico dell'Under21 è di richiamare in Nazionale Mario Balotelli. "Il simbolo di questa voglia di ripartenza può essere Mario Balotelli", scrive il Corriere dello Sport annunciando il clamoroso ritorno. SuperMario ha conquistato Nizza e ora ha i numeri (19 gol in 25 partite) per poter ambire a una maglia azzurra che non veste da quattro anni.

Di Biagio: "Ci aspettano due gare importanti"

Il neo Ct, anche se da traghettatore, si gioca una chance preziosa. "È un'opportunità importante, ho una gran voglia di cominciare subito. Ci aspettano due gare importanti, difficili, ma potremo fare sicuramente molto bene - ha detto Di Biagio -. Le convocazioni? Ho la fortuna di conoscere benissimo l'80% dei ragazzi che faranno parte della Nazionale, e con qualcuno ho avuta anche la possibilità di giocare".