Saul demolisce Donnarumma: la Spagna spegne il sogno europeo degli azzurrini

di Redazione

Finisce in semifinale l'avventura dell'Italia Under 21 agli Europei di categoria in Polonia. Troppo alto l'ostacolo della Spagna: le Furie Rosse piegano gli Azzurrini per 3-1 con una tripletta di Saul Niguez e si qualificano per la finale, dove affronteranno la Germania che nel pomeriggio ha eliminato ai rigori l'Inghilterra. Deludono Donnarumma e il reparto difensivo, in attacco si salva Bernardeschi.

La squadra di Di Biagio, orfana degli squalificati Berardi e Conti, regge bene nel primo tempo, dove crea occasioni pericolose con Bernardeschi e Pellegrini. La Spagna ha però una chance clamorosa alla mezz'ora con l'ex milanista Deulofeu, che spreca.

Nella ripresa gli iberici sfondano al 55': Ceballos si accentra e serve Saul Niguez, che si libera facilmente della marcatura di Chiesa e dal limite trafigge Donnarumma. La partita vive 10 minuti molto intensi: al 60' Gagliardini viene espulso per doppio giallo, ma l'Italia grazie ad uno spunto personale di Bernardeschi trova il pareggio con un tiro sporco dal limite che beffa Arrizabalaga.

La gioia dell'undici di Di Biagio dura però solo 60 secondi: al 65' Saul Niguez colpisce con una conclusione dai 30 metri che trova impreparato Donnarumma. Al 75' il tris, sempre ad opera di Saul, che chiude la sfida: questa volta è Asensio che innesca il centrocampista dell'Atletico Madrid, battuto per la terza volta Donnarumma.