Ventura se la prende con arbitro e sfortuna

Ventura se la prende con arbitro e sfortuna
©getty images/screenshot tratto da Instagram
di Sportal.it

Ha camminato nervosamente davanti alla propria panchina per tutta la partita, fino a entrare in campo rischiando l’allontanamento all’ennesima giocata ai limiti del regolamento degli attaccanti svedesi.



Alla fine però la notte svedese di Gian Piero Ventura è amarissima per il pericoloso risultato subito dall’Italia nell’andata del playoff.



L’1-0 in trasferta è storicamente ostico, ma nell’intervista-flash di fine partita ai microfoni di Rai Sport il ct azzurro attacca la direzione arbitrale: "Spero che a Milano ci concedano ciò che hanno concesso a loro. In una partita così importante ci vuole più attenzione verso il gioco duro”.



Ventura ha poi parlato in conferenza stampa dell’andamento della gara: “Abbiamo sofferto la loro fisicità, ma per quanto visto in campo la sconfitta è immeritata, praticamente a parte il gol non abbiamo subito un solo tiro in porta. Anche il pareggio ci sarebbe stato stretto, adesso speriamo che San Siro ci prenda per mano. Dobbiamo lavorare sulla testa, sulla lettura di quello che è successo e non fisicamente perché si gioca fra 72 ore. Qualcosa cambieremo, ma conta la voglia di ribaltare il risultato".