Ancelotti: ''Milan, nessuno ha la bacchetta magica''

Ancelotti: ''Milan, nessuno ha la bacchetta magica''
©Getty Images
di Sportal.it

Carlo Ancelotti chiede tempo per il nuovo Milan e si schiera dalla parte di Vincenzo Montella.



Intervenuto a Radio Uno, l’ex tecnico del Bayern Monaco si è focalizzato sulla situazione dei rossoneri:“Il Milan ha cambiato di più delle altre e, come da logica delle cose, serve più tempo per mettere insieme le cose. Non c'è una ricetta, non ci sono maghi con la bacchetta magica nel calcio. Serve tempo, servono giocatori idonei al progetto. Ha fatto una campagna acquisti definita da tutti straordinaria, non bastano sei mesi per rifare una squadra o una campagna trasferimenti. Serve perseverare nel lavoro e negli investimenti”.



“Dove può arrivare? Il quarto posto è importante perché ti permette di avere più investimenti andando in Champions League. L'importante, però, è non abbattersi. Non è possibile cambiare undici giocatori e in un battibaleno mettere tutto a posto. Questo anno servirà per avere un gruppo più costante avendo qualche altro giocatore nel prossimo mercato. Montella ha ragione quando dice che è difficile avere dei top, per questo il Milan ha preso giovani da far crescere per mettere poi dei big per il futuro".