Arrigo Sacchi: "Senza di me non ci sarebbe Sarri"

Arrigo Sacchi: 'Senza di me non ci sarebbe Sarri'
©Getty Images
di Sportal.it

Elogiato anche da Pep Guardiola, Maurizio Sarri è ormai un punto di riferimento a livello europeo per la qualità di gioco raggiunta dal Napoli.



Il tecnico toscano viene considerato l’erede di Arrigo Sacchi.



L’ex allenatore del Milan ne ha parlato intervenendo a 'Premium Sport': “Penso che Sarri sia più bravo di me e deve essere così perché ormai sono passati 30 anni dalla mia era e il calcio da allora si è voluto. Senza Sacchi non ci sarebbe Sarri. Michels è stato molto importante per me come Sacchi lo è stato per Sarri”.



Insomma, un’ammissione cui segue un altro elogio al collega che passa attraverso una frecciata alla Juventus di Allegri: “Sarri riesce a far giocare il Napoli in modo formidabile, il suo gioco esalta i calciatori. Guardate Higuain: ha fatto 36 gol solo perché giocava nel Napoli, alla Juventus non ha raggiunto quel rendimento. Non è un caso”.