"Infame e mercenario". "Fai schifo". Ma Borriello risponde così ai tifosi del Cagliari

Su "Instagram" l'attaccante della Spal risponde agli "haters" rossoblù: "Insultare me non renderà migliore te". Ma gli isulti non si placano

'Infame e mercenario'. 'Fai schifo'. Ma Borriello risponde così ai tifosi del Cagliari
Redazione Tiscali

C'eravamo tanto amati. Il rapporto tra Marco Borriello e i tifosi del Cagliari si è interrotto a sorpresa subito dopo Ferragosto nonostante l'attaccante napoletano avesse rinnovato con la società di Giulini fino al 2019. Un divorzio mal digerito dai supporters rossoblù che hanno atteso la sfida (vittoriosa) del Cagliari contro la Spal a Ferrara per attaccare pesantemente sui social l'ex Borriello. Tanti insulti per quello che è stato considerato "un traditore" e tanta ironia per quel maldestro tentativo di dare una giustificazione al divorzio dal Cagliari ("Non sentivo più il fuoco dentro"). "Mercenario", l'insulto più ricorrente e forse il meno volgare rivolto al bomber.

"Insultare me non renderà migliore te"

L'attaccante ha risposto agli haters cagliaritani con una breve frase: "Insultare me non renderà migliore te". Polemica chiusa? Ovviamente no. "Ognuno raccoglie quello che semina", commenta "Presidente723". "Non vuoi nemmeno gli insulti ? Non esagerare dai", aggiunge "Ste_falco". "Quello che è illuminante è la freddezza dei tuoi ex compagni verso di te", fa notare "Nonnisfrancesco". E poi ancora insulti: "cafone opportunista", "fai schifo", "infame e mercenario".