La Juve piega la Fiorentina, ma è polemica per un rigore revocato ai viola

Il fischiatissimo ex Bernardeschi e Higuain decidono la sfida del Franchi. I bianconeri vincono per 2-0 una partita complicata e scavalcano ancora il Napoli al primo posto

L'esultanza dei bianconeri
L'esultanza dei bianconeri
TiscaliNews

Un gol del fischiatissimo ex, con una magnifica punizione dal limite dell'area, e uno del bomber Higuain decidono la sfida del Franchi tra Fiorentina e Juventus, che vince 2-0 una partita complicata e scavalca ancora il Napoli al primo posto.

Bernardeschi non ha avuto paura di sbagliare all'11' st quando ha avuto la palla buona e ha sbloccato il risultato dopo un primo tempo ricco di emozioni. I viola, aggressivi, hanno sperato in un rigore concesso dall'arbitro per un mani di Chiellini ma la Var lo ha annullato per un precedente fuorigioco di Benassi. Poco dopo sfortunato Gil Dias, che al termine di un contropiede ha colpito il palo alla destra.

Dopo la rete di Bernardeschi, la Fiorentina ha cercato di reagire e Buffon ha evitato il pari gettandosi tra i piedi di Thereau, mantenendo ancora inviolata la propria porta. Al 41', tutto libero, Higuain non ha sbagliato il raddoppio, blindando la vittoria. Domani il Napoli, che ospita la Lazio, è chiamato a rispondere.

La cronaca

Il primo tempo era stato dominato dalla tensione e dalle polemiche. Poche occasioni da gol fino al 18', quando l'arbitro Massa ha assegnato un rigore alla Fiorentina per deviazione con il braccio di Chiellini. Il rigore è stato però revocato ben quattro minuti dopo per intervento del Var Fabbri, che ha visto un fuorigioco (che c'era) di Benassi. Al 40' era poi arrivato il palo per la Fiorentina, colpito dal bravo Gil Dias.

Nella ripresa, dopo il vantaggio di Bernardeschi, Buffon si è superato su Thereau. Quindi, all'85', il raddoppio firmato da Gonzalo Higuain, gelido a battere Sportiello dopo un lancio filtrante da parte di Chiellini.