Morata: "L'Italia mi manca molto"

Morata: 'L'Italia mi manca molto'
©Getty Images
di Sportal.it

In una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, Morata, ora al Chelsea di Conte, non ha nascosto il suo dispiacere per non essere più protagonista in Italia: "Non sarei mai andato via dall'Italia e dalla Juve. Perché tornai a Madrid? C'erano accordi contrattuali da rispettare. La delusione è stata enorme: mi sono ritrovato al punto di partenza".



L'ex bianconero, non ancora fondamentale con i Blues, va anche oltre: "L'Italia mi manca molto, mia moglie vorrebbe vivere in Spagna mentre io in Italia. Potremmo trovare un compromesso. A Londra sto bene. Mi affascina la multietnicità ma non ci vivrei a lungo". Una battuta sulla Roma, nuova sfidante del Chelsea in Champions League: "La Roma mi ha impressionato a Londra, avrebbe meritato di vincere ma ci è andata bene. Stavolta si ripartirà da zero e il Chelsea sarà più carico".