L'Inter passa a Verona contro l'Hellas e rimane seconda. I gol del posticipo

Decidono le reti di Borja Valero e Perisic. Per gli scaligeri pareggio provvisorio di Pazzini su rigore

Redazione Tiscali

Nona vittoria su 11 turni di campionato per l’Internazionale che sale a 29 punti e resta da soli 2 punti dalla vetta della classifica occupata dal Napoli. Al Bentegodi decidono le reti di Borja Valero nel primo tempo e Perisic nella ripresa. Pareggio momentaneo degli scaligeri con Pazzini su calcio di rigore. La squadra di Spalletti ancora una volta ha sofferto ma ha dimostrato carattere tornando in vantaggio poco dopo il pari dei padroni di casa. 

Il primo tempo

Al via nessuna sorpresa nelle file dei nerazzurri con Spalletti che si affida ai suoi titolarissimi. Nell’Hellas Verona il tecnico Pecchia in attacco sceglie Kean, in panchina l'ex Pazzini. Come da attese l’Inter prova a fare la partita ma al nono minuto la prima occasione da gol è degli scaligeri. Romulo salta Nagatomo sulla destra e arriva al cross, Cerci colpisce al volo col mancino, pallone murato da un difensore dell'Inter. Al 17esimo bel contropiede dei nerazzurri, Candreva mette un preciso cross dalla destra ma Icardi di prima intenzione non trova la porta.

Al 31esimo splendida giocata in verticale di Borja Valero che trova D'Ambrosio in area, ma il pallone viene deviato da un difensore del Verona e termina sul piede del terzino dell'Inter. Al 36esimo l’Inter passa in vantaggio. Cross di Candreva dalla destra, i due difensori del Verona chiudono su Icardi ma non su Borja Valero che da pochi passi trova il gol con un tocco col destro. Il Verona fatica a reagire dopo la rete subita e la prima frazione di gioco si chiude con gli ospiti in vantaggio.

Il secondo tempo

Parte bene l’Inter che dopo appena 3 minuti sfiora il raddoppio. Perisic in profondità per Icardi che da fuori area prova il mancino: tiro di poco alto sopra la traversa. Al 54esimo occasione per il Verona. Cerci si accentra e prova il mancino: pallone di poco sul fondo. Al 58esimo calcio di rigore per il Verona per fallo di Handanovic su Cerci. L'arbitro decide dopo aver rivisto il monitor del Var. Sul dischetto Pazzini (entrato appena in campo al posto di Kean). Il centravanti spiazza Handonovic e pareggia.

I nerazzurri ripartono alla carica e al 63esimo sfiorano il vantaggio. Cross di Candreva dalla bandierina, Vecino colpisce di testa e il pallone colpisce in pieno la traversa. Il gol arriva però poco dopo. Al 67esimo nuovo cross di Candreva dalla bandierina Heurtaux allontana ma Perisic dal limite dell'area con una cannonata trova la rete. Splendida conclusione di prima intenzione del giocatore croato. Al 71esimo nerazzurri ancora pericolosi. Candreva tira col destro da fuori area, ma il pallone termina alto sopra la traversa. Il Verona prova a spingere alla ricerca del pareggio ma non succede più nulla fino alla fine. Vince l’Inter. Nerazzurri secondi  a 29 punti, scaligeri fermi in penultima posizione a 6 punti.