San Siro a reti inviolate per Inter-Lazio: nerazzurri lontani dalla vetta. Fatica Milan, contro la Fiorentina è pari

Nell'ultima giornata dell'anno anche Roma-Sassuolo finisce in pareggio (1-1). Vince il Cagliari contro l'Atalanta (2-1) e l'Udinese ha la meglio sul Bologna (2-1)

San Siro a reti inviolate per Inter-Lazio: nerazzurri lontani dalla vetta. Fatica Milan, contro la Fiorentina è pari
Redazione Tiscali

E' terminato 0-0 il primo posticipo della diciannovesima giornata di serie A tra Inter e Lazio. La squadra di Spalletti ,dopo tre sconfitte tra campionato e Coppa Italia, non va oltre il pareggio contro i biancocelesti di Inzaghi, che a loro volta mancano il sorpasso alla Roma e restano quinti. I nerazzurri perdono ulteriore terreno dal Napoli, ora a +7. Inoltre c'è un caso Candreva: l'ex Lazio, contestato dai tifosi del Meazza, ha reagito in malo modo ai fischi.

Primo tempo equilibrato, con alcune occasioniper parte e Handanovic e Strakosha protagonisti. Nella ripresa gli ospiti prendono decisamente il sopravvento: dopo un rigore assegnato da Rocchi e poi annullato dal Var, è Felipe Anderson a seminare il panico sfiorando più volte il vantaggio.

Che fatica per il Milan di Gattuso, contro la Fiorentina finisce pari

Pareggio anche nel match del Franchi tra Fiorentina e Milan, ferme sull'1-1, sfida importante tra due squadre in corsa per un posto in Europa League. Reduci dalle fatiche di Coppa Italia le due formazioni si equivalgono con la viola che fa la partita e a fine primo tempo sfiora il gol con una traversa di Gil Dias. Nella ripresa, minuto 71', Simeone di testa porta avanti i padroni di casa ma due minuti più tardi arriva il pari di Calhanoglu. In classifica la Fiorentina, al settimo risultato utile consecutivo, sale a 27 punti, a 25 il Milan. Match bloccato in avvio di partita con poche occasioni da una parte e dall'altra, all'11' grande suggerimento dalla metà campo di Astori per Simeone che si invola verso l'area ma l'arbitro Banti fischia il fuorigioco.

 

La ripresa, padroni di casa in attacco

Badelj dal limite lascia partire un tiro velenoso con Donnarumma che salva in tuffo. Break del Milan con Suso che dalla destra si accentra e lascia partire un tiro a giro che Sportiello alza sopra la traversa. Gattuso opera subito un cambio, dentro Calhanoglu per Borini. Cambio in attacco per la Viola, esce Gil Dias per lasciare il posto a Chiesa. Al 55' torsione di Simeone su crosso teso dalla sinistra con palla che sorvola la traversa. L'argentino poco dopo è autore di un rasoterra debole che termina tra le braccia di Donnarumma. Dall'altra parte tiro cross di Kessié bloccato da Sportiello. Cambio anche per Pioli che inserisce Eysseric per Benassi. Al 71' la Fiorentina passa in vantaggio, Biraghi pennella dalla destra per Simeone che indisturbato di testa insacca. Il pareggio del Milan è immediato, Suso da fuori impegna Sportiello con un destro velenoso respinto, è pronto a ribadire in rete Calhanoglu che interrompe il digiuno di gol del Milan che in campionato durava da 3 partite. All'81' occasione per Biraghi murato da Calabria al momento del tiro. Nel finale affondo di Thereau che entra in area e tenta il tiro incrociato che Donnarumma blocca. Allo scadere l'ultima occasione è del Milan, il neo entrato André Silva penetra in area ma il tiro basso è bloccato in due tempi da Sportiello.

Le altre della giornata:

Frena la Roma, bloccata in casa dal Sassuolo e dal Var nella diciannovesima giornata di serie A. Al gol del primo tempo di Pellegrini replica Missiroli, nel finale annullato una rete a Florenzi dal Var (off-side di Under che partecipa all'azione).

Incredibile quinta vittoria consecutiva dell'Udinese a Bologna, cade l'Atalanta in casa contro il Cagliari, la Samp vince tra le polemiche in casa contro la Spal (rigore di Quagliarella molto dubbio). 0-0 tra Torino e Genoa, prima vittoria del Benevento in A grazie a un colpo di Coda.

Napoli Campione d'Inverno

Nella sfida di venerdì un gol di Hamsik consegna al Napoli di Sarri il titolo di Campione d’Inverno. Il Crotone ha combattuto, ma è finito comunque ko.