Il Bologna piange un altro campione d'Italia

Il Bologna piange un altro campione d'Italia
©Screenshot tratto da bolognafc.it
di Sportal.it

Dopo Tazio Roversi, Giacomo Bulgarelli, Helmut Haller e Ezio Pascutti, il Bologna dice addio a un altro campione d’Italia del 1964, anno del settimo e al momento ultimo titolo nazionale dei rossoblù.



Si è infatti spento a Cremona a 79 anni Bruno Franzini, centrocampista in forza al Bologna tra il 1961 e il ’64, con 65 presenze totali al proprio attivo.



A darne notizia è stato il sito ufficiale dello stesso club rossoblù.



Franzini era cresciuto calcisticamente nella Cremonese per poi debuttare in A con la maglia della Lazio, dove giocò con Franco Janich, altro futuro tassello-chiave del Bologna scudettato di Fulvio Bernardini. Franzini e Janich arrivarono in Emilia insieme: nel suo albo d’oro rossoblù, oltre allo scudetto, la Mitropa Cup del 1962. Solo tre le presenze ottenute da Franzini nell’anno dello scudetto, a causa dei postumi di un infortunio subito nel ’62.



Il Bologna Fc 1909 "ricorda con affetto Bruno, Campione d'Italia dell'ultimo scudetto, e partecipa commosso al dolore della famiglia". 



I funerali si terranno sabato alle 10 nella chiesa di Sant'Imerio a Cremona.