Il Cittadella rallenta il Perugia

Il Cittadella rallenta il Perugia
©Getty Images
di Sportal.it

C’è solo il Carpi. La squadra di Antonio Calabro è sola in testa alla classifica di Serie B a punteggio pieno dopo il pareggio del Perugia nel posticipo della terza giornata sul campo del Cittadella.



Passo indietro per la squadra di Giunti, che era reduce dai 9 gol realizzati contro Entella e Pescara. Ha la meglio l’organizzazione di gioco e il cuore dei granata, che giocano un primo tempo sottoritmo di fronte a un Perugia manovriero e capace di segnare due volte: la prima di testa con Di Carmine, fermato però in fuorigioco su cross di Zanon, e la seconda, al 31’, con Cerri che raccoglie una respinta di Alfonso su altro colpo di testa di Di Carmine.



Dopo l’intervallo però il Perugia smette di giocare: gli assalti del Cittadella sembrano vani, ma Venturato indovina la mossa giusta inserendo Siega al posto di Pasa e il resto lo fa la vivacità di Schenetti prima del colpo di testa di Salvi al 28’, su uscita a vuoto di Rosati. Nel finale occasioni per lo stesso Schenetti e per Bianco, che centra la traversa.