Parma, lungo stop per Fabio Ceravolo

Parma, lungo stop per Fabio Ceravolo
©Getty Images
di Sportal.it

Brutte notizie in casa Parma. L’infortunio subito da Fabio Ceravolo durante la partita contro la Virtus Entella di sabato scorso vinta 3-1 dai crociati è infatti grave quanto temuto.



L’attaccante calabrese, al debutto da titolare dopo i problemi di pubalgia che lo avevano fermato a inizio stagione, eredità del periodo di Benevento, è uscito in barella a causa di un serio problema muscolare, confermato dalla risonanza magnetica svolta nella mattinata di lunedì.



L’esame ha evidenziato “una lesione da avulsione miotendinea degli adduttori di destra e dell’aponeuresi comune con il retto addominale omolaterale”.



“Prima di impiegarlo dal primo minuto nella gara contro l’Entella – precisa il Parma nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale del club - Lo staff tecnico e medico, in accordo con la società aveva monitorato il giocatore per una condizione atletica ottimale, valutando giorno per giorno la sua crescita ed il riassorbimento del problema che lo aveva tenuto fermo inizialmente, e i dati GPS della sua gara fino al momento dell’infortunio erano tra i più positivi. Purtroppo il contrasto con un avversario ed il successivo movimento di torsione dell’atleta ha contribuito all’evento lesivo. Lo staff medico del Parma sta valutando anche la possibilità di un intervento chirurgico. Per il momento il calciatore ha iniziato sin da domenica un protocollo riabilitativo conservativo". 



Ignoti quindi i tempi di recupero per il numero 30 crociato, che sembra però destinato a uno stop piuttosto lungo.