Parma, Scaglia può già partire

Parma, Scaglia può già partire
©Getty Images
di Sportal.it

Dopo la promozione in B e l’ufficializzazione del passaggio di proprietà alla Desports di Jiang Lizhang, il mercato del Parma ha visto arrivare solo giovani provenienti dalle categorie inferiori, che potrebbero partire in prestito, oltre agli esperti Barillà e Nardi.



Si lavora comunque per consegnare al tecnico almeno altri due-tre innesti prima del raduno di lunedì.



Il primo sarà sicuramente Luca Germoni: il terzino prodotto del vivaio della Lazio è reduce da un’ottima stagione alla Ternana e resterà in B con la formula del prestito con diritto di riscatto due milioni e controriscatto a 2.200.000. L’arrivo del classe ’97 potrebbe mettere in discussione il futuro di Gigi Scaglia, utilizzato da D’Aversa come esterno basso, oppure permettere all’ex Latina di agire più alto, a centrocampo o nel tridente offensivo: resta però in piedi l'ipotesi di uno scambio con lo Spezia per arrivare a Francesco Migliore. 



A proposito di Ternana, nulla da fare invece per Martin Valjent: secondo quanto appreso da Sportal.it, il difensore slovacco, accostato al Parma nelle scorse settimane e ora dichiarato incedibile dal nuovo corso dei rossoverdi, non è mai neppure stato trattato dai crociati, che per la difesa puntano altre piste: contatti avviati con il Novara per Gennaro Scognamiglio, per il quale c’è la concorrenza della Salernitana, e con la Sampdoria per lo sloveno Luka Krajnc, reduce da un’ottima seconda parte di stagione a Frosinone.



Intanto in attacco è sempre più vicino il ritorno di Simone Edera in prestito dal Torino: l'esterno preferisce Parma all'ipotesi Perugia.