Serie B, multe per Perugia e Novara

Serie B, multe per Perugia e Novara
©Getty Images
di Sportal.it

Non ci sono squalificati in Serie B, dopo la seconda giornata di campionato. Non mancano le sanzioni: ammenda di € 4.000 al Perugia ("per avere suoi sostenitori, al 32° ed al 37° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco, all'interno dell'area di porta, due petardi che costringevano l'Arbitro a sospendere la gara per alcuni secondi; per aver lanciato, inoltre, tre fumogeni nel recinto di giuoco"). Sempre nel Perugia, ammonizione ed ammenda (1.500 euro) a Salvatore Monaco "per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria". 



Al Novara, invece, ammenda di € 2.500 ("per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, rivolto reiteratamente agli Ufficiali di gara epiteti insultanti"). Per i piemontesi poi è stato squalificato per una giornata il collaboratore del tecnico Corini, Stefano Olivieri "per avere, al 41° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale rivolgendo agli Ufficiali di gara un epiteto insultante". Ammonito con diffida e sanzionato di un'ammenda di 500 euro il preparatore dei portieri del Novara, Alessandro Vitrani "per essere, al 48° del secondo tempo, entrato indebitamente sul terreno di giuoco, tirando con le mani il pallone verso il portiere della squadra avversaria; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale".