Tedino: "Urge esame di coscienza"

Tedino: 'Urge esame di coscienza'
©Getty Images
di Sportal.it

Dall’occasione di staccare la terza alla brutta scoppola che rimescola le carte in vista della lotta per la promozione diretta.Questo il brutto risveglio del Palermo, maltrattato per 4-0 dallo scatenato Empoli di  Ciccio Caputo.



Al termine della partita il tecnico dei siciliani Bruno Tedino ha analizzato la partita con lucidità ai microfoni di Sky Sport: “L’Empoli è una squadra molto forte, hanno giocatori capaci di muovere la palla velocemente e sfruttano bene gli spazi, ma noi dobbiamo farci un esame di coscienza a cominciare da me che sono il primo responsabile. Detto questo la gara non è stata a senso unico come potrebbe lasciar intuire il risultato, abbiamo avuto le nostre occasioni. Purtroppo ci è mancata l’aggressività necessaria sul portatore di palla, il primo gol ha indirizzato la partita e l’uno-due a cavallo dei due tempi l’ha chiusa”.



“Adesso la squadra ha bisogno del proprio allenatore - ha concluso Tedino - di una pacca sulla spalla per ricordare che stiamo lavorando bene”.